Vetrinamutui.it

PREFINANZIAMENTO DEI MUTUI

Il prefinanziamento dei mutui avviene quando il mutuo non è ancora stato erogato.

- Cos'è il prefinanziamento dei mutui?

Il prefinanziamento dei mutui va ad indicare una concessione di denaro precedente all'effettiva erogazione del mutuo stesso, sotto forma di fido in conto corrente. Per tale motivo, è preferibile che il consumatore vada a estinguere tale fido non appena il mutuo è erogato, per evitare di sostenere costi aggiuntivi. Il prefinanziamento del mutuo, quindi, va a coprire il periodo di tempo tra la firma del contratto e l'erogazione effettiva dello stesso.

- Quale può essere il costo del prefinanziamento dei mutui?

Come si può immaginare, l'istituto di credito non concede il prefinanziamento del mutuo in modo gratuito, sulla somma anticipata si dovranno pagare gli interessi passivi, che in genere sono di poco superiori a quelli richiesti per il mutuo. Ecco che di fatto il prefinanziamento del mutuo comporterà l'esborso di una somma inferiore a quella prevista per l'effettiva rata del mutuo, in quanto si dovranno rimborsare solo gli interessi e non la parte di quota capitale.

- Come funziona il prefinanziamento dei mutui?

Come accennato, il prefinanziamento dei mutui è utile quando si necessita di denaro per iniziare i lavori edili relativi alla costruzione di un immobile, oppure per dare un acconto per l'acquisto di una casa. In genere, quando si è già inoltrata la domanda di mutuo e se ne è ottenuta l'approvazione, si può provare a richiedere un anticipo di quello stesso denaro, per iniziare ad avviare le opere e ottimizzare i tempi. L'istituto di credito potrà quindi decidere di concedere un piccolo anticipo, mettendo disposizione di scoperto sul conto corrente del cliente, che si troverà 'in rosso' della somma concessa. Egli potrà così prelevare dal proprio conto le somme che gli serviranno fino al momento dell'effettiva erogazione, ma mai a superare detto scoperto. Con l'erogazione del mutuo, si riassorbirà il prefinanziamento riportando in positivo il saldo.

- In quante modalità esiste il prefinanziamento dei mutui?

Abbiamo appena descritto il meccanismo essenziale con cui si regola il prefinanziamento dei mutui. Si può dividere in due categorie, il prefinanziamento contestuale, ovvero quando il mutuatario attende l'erogazione effettiva ed ha bisogno di liquidità per sostenere piccole spese, anticipi, pagamenti di architetti, geometri, ecc., mentre il prefinanziamento dei mutui con erogazione differita rappresenta un anticipo del mutuo piuttosto esoso, in quanto la sua modalità è di disporre subito della quasi totalità dell'importo del mutuo, sempre attraverso uno scoperto di conto corrente. Va da sè che gli interessi da pagare in questo caso saranno elevatissimi, ciò perchè il conteggio verrà effettuato ai tassi degli affidamenti, quasi al doppio rispetto a quelli dei mutui.

- Si può evitare il prefinanziamento dei mutui?

Il prefinanziamento dei mutui talvolta è possibile evitarlo, con più modalità, assolutamente legali. Un modo può essere la buona comunicazioni tra cliente e venditore dell'immobile, che dovrà essere 'convinto' ad accettare la riscossione del capitale ad avvenuto consolidamento dell'ipoteca e quindi dovrà pazientare per i tempi necessari. Un altro metodo sarà di chiedere al notaio di pretendere dalla banca l'erogazione del denaro al rogito, motivandogli che nel caso di prefinanziamento del mutuo si dovranno sostenere costi importanti che non si desidera sostenere. Ulteriore possibilità è di coinvolgere il venditore nella stipula dell'atto di mutuo, in qualità di terzo datore d'ipoteca, ovvero che non appena il denaro sarà disponibile, andrà irrevocabilmente destinato al venditore stesso.

Prefinanziamento dei mutui aggiornato il 04 Aprile 2017


Vai alla home:Vetrina Mutui

prefinanziamento dei mutui